Deprecated: iconv_set_encoding(): Use of iconv.internal_encoding is deprecated in /storage/content/26/1006726/risorgivefontanebianche.it/public_html/libraries/joomla/string/string.php on line 28 Deprecated: iconv_set_encoding(): Use of iconv.input_encoding is deprecated in /storage/content/26/1006726/risorgivefontanebianche.it/public_html/libraries/joomla/string/string.php on line 29 Deprecated: iconv_set_encoding(): Use of iconv.output_encoding is deprecated in /storage/content/26/1006726/risorgivefontanebianche.it/public_html/libraries/joomla/string/string.php on line 30 Upupe

Upupe

Con la Primavera 2008 è arrivata una nuova coppia ad abitare a Fontane Bianche, una coppia particolare che ha trovato ospitalità e si è trovata a proprio agio così da mettere subito su famiglia.

Si tratta di una coppia di Upupa (Upupa epops) un animale molto affascinante, dotato di un becco lunghissimo ed aguzzo leggermente incurvato. Sul capo porta un ciuffo a ventaglio di penne erettili di colore marrone chiaro. Il suo piumaggio è caratterizzato da un colore giallo-argilla, con striature bianche e nere sulle ali e sulla coda.

imageimageimage

Il suo volo è leggero e silenzioso mentre il suo canto è monotono e tenebroso, simile al barbagianni. L'upupa che per la sua colorazione assomiglia ad un uccello tropicale, invece è presente in Europa ed in Asia centro- meridionale nonché in Africa. In Italia giunge all'inizio della primavera e riparte a settembre. Gradisce abitare le pianure più o meno boscose e frequenta spesso i vigneti. Costruisce il nido nelle cavità degli alberi e dei muri. La covata consiste di 4 o 7 uova, piccole ed allungate di colore verde-biancastro e ricoperte di puntini bianchi. La femmina si dedica con assiduità alla cova e dura sedici giorni, una volta nati i piccoli vengono allevati da entrambi i genitori. La sua alimentazione comprende insetti di vario tipo, che cattura nei prati per poi lanciarli in aria ed afferrarli al volo, ragni, lucertole ed altri minuscoli animali. In particolare è ghiotta degli insetti che trova sullo sterco di bue.

E' un piacere notare che l' integrità dell'ambiente di Fontane Bianche fa arrivare questi animali di cui era rimasta memoria fino a dieci anni fa e che negli ultimi anni non si erano più avvistati.

Auguri a questa nuova famiglia e speriamo di rivederli il prossimo anno.